Il Campo di Marte

Siamo al limite settentrionale della città degli anni Venti del Novecento. L’immagine del fotografo Negri documenta l’avvio dei primi lavori di urbanizzazione, dall’incrocio con l’attuale Via Leonardo Da Vinci, Largo degli autieri e ...
Giovani Bresciani in colonia all'Aprica

Piccoli bresciani in colonia

Il fotografo Negri è uomo esperto e sa documentare da par suo, anche quando si tratta di una commessa da privati o da enti, le ragioni del proprio scatto. Occorre racchiudere in una sola immagine ampie strutture, rendere leggibili scritte e ...
Tutti al circo

Tutti al circo

“Gran Circo Olimpico in Piazza Vecchia a Brescia: equestre compagnia diretta dal maestro Carlo Ferroni, con l’arabo Mocchammed Ben Cluissin Mustafà ed il primo Grottesco a Cavallo e celebre danzatore sulla corda tesa”. Così un volantino ...
Sala d'attesa

Beni di lusso per i cittadini

Nella studiata immagine del fotografo Negri l’elegantissima e moderna sala d’attesa per i clienti del negozio di “Articoli per sports e calzature Pivetti”, gestito da Riccardo Pivetti in via XI Febbraio n. 4 (in precedenza alle demolizioni ...
Lavoratori

Una festa per il mondo dei trasporti

Dopo la Seconda Guerra mondiale si torna a festeggiare il I maggio, la Festa dei Lavoratori che a Brescia aveva registrato il primo raduno nel 1898. Nell’immagine la tavola imbandita e commensali con vestito della festa per il I maggio 1947 ...
Le regie poste

Le antiche Regie Poste

Nell’immagine di fine anni Venti il bel palazzo seicentesco posto all’incrocio fra via Solone Reccagni e Piazza Martiri di Belfiore (sino al 1909 chiamata Piazza della Posta), sede delle Regie Poste e Telegrafi. La sede postale vi resterà ...
la città giardino

La “città giardino”

Nella fotografia scattata fra le due guerre si rivela la nuova urbanizzazione nella zona fra via Turati e via Boifava. La nuova via realizzata sul terrapieno è via Giuseppe Guerzoni (così chiamata a partire dal 1921), mentre le file degli ...
Brescia 1929 - La prima rete fognaria urbana

La prima rete fognaria urbana

L’immagine documenta lo scavo per la posa di un tronco fognario intorno al 1929 circa. E’ l’ultimo atto di un iter durato decenni, avviatosi quando nell’anno 1906 la giunta municipale aveva stanziato 10.000 lire per la realizzazione ...
Primo autobus su gomme a Brescia nel 1932

Il primo autobus urbano

Un primo tentativo di modifica delle linee tranviarie urbane, che si muovevano su rotaie, viene sperimentato con l’introduzione di autobus su gomma nei primi mesi del 1932, inizialmente nel collegamento tra S. Eustachio e Bottonaga attraverso ...
veduta del castello di Brescia nel 1903

Sui ronchi al “Casinetto svizzero”

Nella straordinaria immagine di Negri una emozionante veduta del Castello e della città da via S. Gaetanino nell’anno 1903. Lo scatto appartiene alla più caratteristica veduta delle città storiche italiane, ovvero i colli oltre le mura ...
Fila di vetture in sosta in Piazza della Vittoria nel 1935 circa

Breve storia dei parcheggi cittadini

L’immagine della Fondazione Negri consente una minima riflessione circa l’utilizzo degli spazi e delle piazze cittadine per il parcheggio della propria autovettura. La fotografia, scattata nel 1935 circa, riprende una fila di vetture in ...
Piazza della Loggia in una fotografia scattata nel 1940.

Proteggere le bellezze cittadine

Piazza della Loggia in una fotografia scattata nell’anno 1940. La torretta innalzata nell’anno 1437, con l’orologio astronomico del 1540 e completata con la campana nel 1580, qui durante i lavori di protezione e rafforzamento – con il ...
Un palazzo municipale rimasto nei sogni

Un Palazzo municipale rimasto nei sogni

Le case site a nord di palazzo Loggia in largo Formentone (oggi piazza Rovetta) durante i lavori di demolizione nell’anno 1939, per lasciar posto ad un progettato di nuovo fabbricato per uffici pubblici, già ideato nel 1896 e mai realizzato. Durante ...
1906: Buffalo Bill a Brescia

1906: Buffalo Bill e i Bresciani

I cittadini bresciani sono presenti in massa, con curiosità e qualche diffidenza, ad accogliere la lunga carovana, formata da quattro treni speciali, che portò in città, nel maggio del 1906, lo spettacolo di Buffalo Bill, il nome proprio era William ...
1925 - Inaugurazione della Casa Materna presso Villa Paradiso

Lottare contro la Tbc: la Casa materna di Villa Paradiso

La tubercolosi è stata, sino ad oltre la metà del Novecento, una malattia diffusa anche a Brescia. Prevenzione e cura cercano di porre un freno, ma è soprattutto verso l’infanzia che si concentrano le attenzioni. Ad occuparsene è in particolare ...
Dove bere un caffè?

Dove bere un caffè?

L’immagine riprende l’ingresso del Bar Vittoria, con vistose pubblicità di imprese bresciane. Corso Zanardelli è il cuore pulsante della vita cittadina, dove non mancano ritrovi, cinema e caffè. Per restare sullo stesso corso, si segnalano, ...
Dalle buche all’asfalato: strade bresciane cambiano

Dalle buche all’asfalto: strade bresciane cambiano

La manutenzione stradale è da sempre un tema che assilla le Municipalità. nell’immagine di inizio anni Trenta del Novecento è in posa il “parco macchine” comunale – siamo lungo via dei Mille – addetto alla sistemazione e battitura ...
Per le merci di Brescia

Per le merci di Brescia

L’immagine, scattata intorno al 1935 circa – documenta l’avvio dei nuovi, moderni e necessari Magazzini Generali di Brescia, lungo una via Dalmazia davvero poco riconoscibile. Per la verità, per Brescia non era questo il primo esperimento ...
Una "fabbrica" per il vino

Una “fabbrica” per il vino

La straordinaria immagine di Giovanni Negri documenta il vorticoso sviluppo della zona posta ad ovest della stazione ferroviaria. In evidenza sono le vaste cantine e i laboratori dell’azienda vitivinicola Fratelli Folonari, costruiti nell’anno ...
Manifestazione in piazza della Loggia a Brescia nella seconda metà degli anni Venti

Dal privilegio al traffico: l’automobile del Novecento

L’immagine riprende una manifestazione in piazza della Loggia nella seconda metà degli anni Venti: sulla sinistra la selva di vetture con autisti, al centro il gruppo delle autorità controllate dalle discrete forze dell’ordine (sulla destra). ...
il cantiere per la costruzione della caserma di via Milano a Brescia nella seconda metà degli anni trenta

Una nuova caserma per la città

Il cantiere è in via Milano: si sta costruendo, siamo nella seconda metà degli anni Trenta del Novecento, la nuova caserma destinata ad ospitare reparti della Guardia Nazionale Repubblicana, l’esercito della dittatura fascista. L’immobile, ...
Il nuovo paesaggio dei distributori di carburante

Il nuovo paesaggio dei distributori di carburante

L’immagine appare, oggi, perlomeno enigmatica. Un deserto piazzale Arnaldo, ingrigito dalla polvere e dall’incuria. Atmosfere che l’indubbia maestria del fotografo Giovanni Negri riesce a comunicare ponendo al centro della scena tre snelli ...
Monte Maddalena Brescia

La Maddalena, la montagna di casa

Il centro di Brescia visto dall’attuale via F.lli Folonari, con, a sinistra, la sede dell’antica casa vinicola. A sovrastare la città la mole del monte Maddalena e dei ronchi coltivati. Il monte Denno, questa l’antica denominazione del ...
Pubblicità per i bresciani

L’invadenza della réclame: pubblicità per i bresciani

La fotografia pare appuntare la propria attenzione su una porzione anonima della città. Dal centro dell’attuale piazza Repubblica lo sguardo è rivolto all’incrocio fra gli attuali Corso Martiri e via Vittorio Emanuele II. L’irregolare ...
un'automobile a Brescia nei primi novecento

Quattro ruote d’antan: la preistoria dell’automobile

L’immagine del fotografo Negri “ferma” un’automobile in uscita dal garage dell’Hotel Gallo di via Paganora. Aperto nell’anno 1838, l’Albergo era sede di partenza delle diligenze a cavallo per la provincia: ...
Campo Fiera anni venti Brescia

“Campo Féra”: un vecchio quartiere popolare

Il panorama oggi è assai mutato, ma le sue matrici sono ben evidenti in questa straordinaria immagine scattata interno agli anni Venti del Novecento. Dalla città storica sullo sfondo, Brescia si è espansa oltre le mura, alternando fabbriche, ...
Fabbrica di armi bresciana nel 1919

Una fabbrica (di bombe) da 8.700 operai

L’immagine immortala la fine turno di un gruppo di operai della Metallurgica Bresciana Tempini in via Belgio (oggi in parte ospitante la sede del quotidiano “Bresciaoggi” e con l’area destinata ad accogliere il futuro Museo dell’Industria ...
casa_della_madre_e_del_fanciullo_brescia

Una casa per la madre e il fanciullo

La straordinaria crescita della Brescia industriale (nel 1915, per la prima volta nella sua storia, il numero di addetti all’industria supera quelli dell’agricoltura), induce la municipali e gli enti di natura pubblica ad implementare una ...
Ingresso fabbrica d'armi a brescia all'inizio del 900

Fabbricare armi in città

L’immagine riprende l’ingresso di un’importantissima fabbrica di armi, aperta nel cuore di Brescia, lungo via Milano, all’inizio del XX secolo e al centro di un breve, quanto significativo itinerario economico. Nonostante l’apparente ...
Illuminazione in Via Tartaglia a Brescia inizio novecento

Le luci (elettriche) della città

Nella bella fotografia, lo sterrato di via Tartaglia – in attesa che la giovane piantumazione divenga rigogliosa ed il garza coperto – è affiancato dalla palificazione che sorregge linee aeree tramviarie, linee elettriche e artistici ...
Galleria Tito Speri in un'immagine dell'inizio dei lavori a Brescia

Dentro il Cidneo

Rapidità e sicurezza di trasferimenti, scorrevolezza della mobilità urbana assurgono nel secondo dopoguerra a indici di libertà. Si realizzano nuove vie interne, mentre – un simbolo della rinascita – il 28 aprile 1951, data scelta ...
La Regia Stazione di Piscicoltura di Brescia

La Regia Stazione… per pesci

L’immagine, scattata nel primo decennio del Novecento, documenta la presenza dei laghetti artificiali e la verde scarpata in via di sistemazione della Regia Stazione di Piscicoltura, creata – dopo anni di attesa – con decreto reale ...
Monumento a ricordo dello statista bresciano Giuseppe Zanardelli

L’epopea di un monumento

Un caratteristico laghetto con un crocchio di vetturini e relative carrozze, i lunghi cancelli daziari eretti nel 1852 (abbattuti nell’anno 1909), che paiono sorvegliati da due grandi leoni di pietra su alti e massicci piedestalli, che qui ...
Quartiere medievale delle Pescherie a Brescia negli anni venti

La comodità della Brescia scomparsa

L’immagine, scattata intorno agli anni venti del Novecento, documenta un angolo del quartiere medievale delle Pescherie, demolito per far posto a Piazza Vittoria. Lavatoi e orinatoi sono il simbolo di abitudini scomparse dalla quotidianità ...
Corso Zanardelli nei primi anni venti

Cappelli per tutti

Un quasi deserto corso Zanardelli nei primi anni Venti. Una via commerciale battuta da pedoni, tram e carrette ed illuminata da eleganti lampioni. A destra un banco del bar sotto i portici, per avventori che preferiscono fumare e bere all’aria ...
Stand della distilleria Gio. Rossi di Orzinuovi all'Expo 1904

L’anesone triduo e il liberty

L’immagine del fotografo Negri testimonia di una perfetta adesione del commercio ai gusti del proprio tempo. Lo stand della distilleria Giovanni Rossi di Orzinuovi, aperto presso la “Galleria delle sostanze alimentari” durante l’Esposizione ...
Le meraviglie del Cidneo nel 1904

Le meraviglie del Cidneo nel 1904

Dopo l’Esposizione Provinciale del 1857 – nota in Italia grazie alla penna vivace del giovane Giuseppe Zanardelli - quella tenutasi nel 1878, aperta alla di sua Maestà Umberto, accompagnato dalla consorte Margherita, e la “Esposizione ...
Gara ciclistica sul circuito di Campo Marte a Brescia nel 1906

Brescia a pedali: dal velocimano alla bicicletta

L’immagine fa parte dell’album dei ricordi di ogni città, riproposta in silenti film d’epoca o nelle vetuste cartoline color seppia. Qui il fotografo Negri immortala le corse ciclistiche svoltesi sul circuito in terra battuta ...
Il trasporto ferroviario a Brescia nel primo decennio del novecento

Piccole velocità per la grande Brescia

Il mondo dei trasporti – che per le tratte extra locali significa esclusivamente trasporto ferroviario – è in rapida crescita nella Brescia del primo decennio del Novecento, data cui si riferisce anche l’immagine. I dati delle sei principali ...
Il serbatoio Fossa di Brescia nel 1913

Serbatoi per la città

Quando nel 1902 si inaugura il primo, vero acquedotto civico, il tema più problematico non è (ancora) la quantità del prezioso liquido, ma la sua possibile distribuzione anche ai piani più alti delle abitazioni cittadine. I lavori per il ...
Il primo tram elettrico cittadino a Brescia nel 1904

Il primo tram elettrico cittadino

L’immagine datata maggio 1904 e le due lustre carrozze con conducente in posa raffigurano tuta la novità del servizio tramviario municipale collegante il colle Cidneo alla città colto sotto la torre Coltrina. La linea Porta Trento – Castello ...
Incrocio fra via Cadorna e via Duca d'Aosta negli anni venti a Brescia

Un “incrocio” di produzioni

Riconoscere questo incrocio di vie cittadine non è, per l’oggi, operazione troppo complessa. Siamo dove si intersecano le attuali via Cadorna e via Duca d’Aosta: l’immagine è databile alla fine degli anni Venti del Novecento. Si notano ...
Il Ritrovo Vantini di Brescia in una fotografia degli anni Tranta

Giocare a bocce col Duce

I campi di bocce sono sopravvissuti sino al passaggio nel nuovo XXI secolo. Siamo in via Vantini, dove un tempo era attivo un ritrovo operaio, “Il Vantini”, appunto. Era questo un luogo di socializzazione per le migliaia di operai che vi ...
Le Officine Metallurgiche Togni di Brescia in una fotografia del 1907

La città delle fabbriche

La straordinaria immagine scattata nel 1907 circa mostra gli eleganti opifici della società Tubi Togni. Sulla destra l’attuale via F.lli Folonari, con la sede delle rinomate cantine: oggi la zona è completamente diversa, sede del centro ...
Palazzo dei Sindacati Fascisti dell’Industria di Brescia 1930

Un palazzo per il sindacato

L’immagine propone la possente mole dell’appena terminato Palazzo dei Sindacati Fascisti dell’Industria, inaugurato nel 1930. Esso sorge in questa posizione quasi a certificare la vocazione industriale della zona posta a sud delle grandi ...
Mura di Brescia

Dalle mura alla città

La gigantesca base del torrione deve aver affascinato il fotografo, consapevole certamente di essere alle prese con un mutamento epocale. La cuspide delle vecchie mura veneziane stava per essere cancellata per sempre questa parte della città ...
I bagni di via Moretto a Brescia

Fare il bagno fuori casa

Il fabbricato è ormai scomparso. Così come del resto la funzione per il quale era stato realizzato: il bagno pubblico. Al confine fra luogo dell’igiene personale, ludico intermezzo e strumento di profilassi sanitaria, il bagno pubblico è ...
La Società Bresciana Cementi e Costruzioni all'inizio del 900

Quando arrivò il cemento armato

L’azienda non esiste più da tempo. La “Società bresciana cementi e costruzioni” – nell’immagine la vasta sede produttiva con l’alta ciminiera, poi rasa al suolo – sorgeva ove oggi si eleva il grande fabbricato bianco ...
L'Officia del Gas a Brescia nel 1933 circa

L’officina del gas

Oggi la possente struttura arancione del parcheggio sotterraneo accanto alla stazione ferroviaria è l’ultima “occupazione” di questo sito. In precedenza, e a lungo, questo è stato il piazzale di sosta per le autolinee extraurbane e, ...
Salita in Castello con il Tram elettrico nel 1904

Una salita elettrizzante

Sulla sommità del colle Cidneo, accanto agli edifici che compongono il Castello, si erge la fantasticheria liberty dei padiglioni – progettati dall’ingegnere bresciano Egidio Dabbeni – ospitanti l’Esposizione bresciana tenutasi fra ...
Le piscine municipali di Fossa Bagni

Piscina municipale o luogo d’igiene?

L’immagine è forse in parte nota. Il presente ha rivoluzionato questa zona urbana, ospitante oggi un’autorimessa multipiano sotterranea e una stazione della nuovissima metropolitana. Il nome, quello sì, è rimasti identico: Fossa Bagni. ...
Il servizio tramviario extraurbano a brescia nel 1915

Dov’erano tutti questi tramway?

Alle periferie delle città i mutamenti di funzioni e panorami seguono velocità assai diverse rispetto ai centri storici. Una “dromologia” che questa bella immagine scatta nel 1915 circa documenta appieno, restituendo una porzione di Brescia ...
Via Milano a Brescia 1905

Brescia la città delle fabbriche

L’immagine – datata 1905 circa – è sorprendente. Documenta una parte della città al tempo del tutto nuova e già, ai nostri occhi, completamente diversa, irriconoscibile. La velocità della trasformazione è stata rapidissima e più ...
Albergo Brescia nel 1930 circa

Un Albergo fra antico e moderno

Oggi la descrizione cui si riferisce la fotografia suonerebbe come “A passeggio lungo via Gramsci, poco prima dell’incrocio con corso Palestro”. All’epoca dello scatto – 1930 circa – il riferimento era ben diverso: corso Umberto ...
Piazzale Cremona a Brescia alla fine dell'Ottocento

La “cerniera” della città

Lo slargo è frutto dell’irruenza della città, che assorbe solo nel 1880 questa zona, al tempo comune autonomo detto di Sant’Alessandro. In questa straordinaria fotografia scattata alla fine dell’Ottocento, si notano, nello spiazzo, così ...
Il Capitolium di Brescia all'inizio degli anni 30, prima della ricostruzione

Un Capitolium… ancora da costruire

Il fotografo Giovanni Negri è curioso e non si lascia scappare l’occasione di documentare, lui che è abituato a immortalare industrie e macchinari, il più antico monumento urbano, quel che resta del Capitolium. L’edificio romano era stato ...
Il servizio di "annaffiamento" delle strade nei primi anni del novecento a Brescia

Un servizio per la città del passato

La fotografia propone un antico servizio municipale: l’innaffiamento delle strade bianche che ancora attraversavano la città e i suoi dintorni. Qui siamo lungo un irriconoscibile spalto di San Marco, presso l’imbocco di via Callegari da ...
L'Esposizione del 1904 a Brescia

In Esposizione la città moderna

La fotografia – che immaginiamo sarà costata al fotografo Negri una pericolosa acrobazia – ritrae i lavori in corso al padiglione centrale, in Castello, destinato ad ospitare l’Esposizione del 1904. L’Esposizione che si tiene in Castello ...
La sede della Società Elettrica Bresciana agli inizi del novecento

Il simbolo del potere elettrico

L’immagine propone la conclusione dei lavori all’elegante, massiccia sede della Società Elettrica Bresciana (S.E.B.) progettata dall’arch. Egidio Dabbeni coadiuvato dal geom. Francesco Moretti e realizzata nell’anno 1907. Sulla ...
Vecchio ospedale di Brescia negli anni trenta

Il vecchio ospedale

Il nome è quello attuale, “Spedali Civili”; la sede è quella di centro città. Nell’immagine fa bella mostra di sé la sobria e severa facciata d’impronta neoclassica eretta da Giovani Cherubini nell’anno 1842, fondale della ...
Treno merci elettrico in città a Brescia negli anni trenta

Un treno merci in centro città

L’immagine, scattata negli anni Trenta del Novecento, non è un fotomontaggio. E nonostante i passanti si mostrino perplessi, lo stupore è riservato più al fotografo che alla scena ritratta, divenuta da tempo usuale. In realtà non ...
Mogolfiera in Piazzale Cremona a Brescia - Fine Ottocento

Lo spettacolo urbano della mongolfiera

Il territorio suburbano è costituito dalle secolari “Chiusure” del Comune di Brescia che gli austriaci, nel 1816, avevano sottratto al controllo della città; si tratta di piccoli nuclei abitati, cascine e fondi suddivisi in cinque ...
Corso Garibaldi a Brescia - Fine Ottocento

Prima di Corso Garibaldi

La toponomastica cittadina ha utilizzato in passato nomi e toponimi legati alle ragioni più varie. Quando nell’anno 1909 il tratto occidentale di ingresso al centro città venne battezzato col nome di corso Garibaldi, i bresciani continuarono ...
Fabbrica Comunale del Ghiaccio di Brescia - Inizio Novecento

Ghiaccio per la città

La fabbrica comunale del ghiaccio viene istituita nel 1897, erigendo l’impianto accanto al macello municipale già presente dal 1878 su progetto di Gaetano Taeri e poi rifatto nell’anno 1899: quando nel 1898 entrarono in funzione a pieno ...
Colle Cidneo e Castello di Brescia - Fine Ottocento

Ai piedi del Castello

Il castello, il colle “armato” bresciano, in questa bella immagine dei primi anni di fine Ottocento, appare in tutto il proprio dispiegamento di muraglie e torri. Il colle Cidneo ed il Castello. In basso la nuova strada di via Castello, ...
Piazza della Vittoria a Brescia - Anni '30

Il nuovo agorà cittadino

Il nuovo cuore urbano è progettato dal quarantacinquenne architetto romano Marcello Piacentini, personalità di spicco della cultura architettonica fascista. Piacentini ha appena terminato la sistemazione del centro di Bergamo, mentre molti ...
Panoramica Brescia dopo abbattimento mura venete - inizio 900

Al posto delle mura

La città liberata dalle mura venete, grazie ai lavori compiuti fra il 1907 ed il 1911 in questo tratto compreso fra le attuali Piazza Repubblica e Piazzale Garibaldi. A sostenere la crescita di Brescia sono il piano regolatore di ampliamento ...
Centro città Brescia - fine ottocento

Il vivace centro città di fine Ottocento

Una straordinaria immagine della città alla fine dell’Ottocento: l’angolo fra una irriconoscibile via Dante all’incrocio con vicolo Sala (dal 1909 via Malvezzi). Sulla sinistra il bambino sosta innanzi all’avvio di via G. Uberti, ...
Colle Cidneo e Castello Brescia - 1909

Una Esposizione in Castello (ma non nel 1904)

Come noto il colle Cidneo ha ospitato fra i mesi di maggio ed ottobre del 1904 la straordinaria Esposizione pronta a mettere in mostra il meglio dell’economia e della società bresciana e lombarda. Per l’occasione vennero realizzate le bellissime ...
Stazione Ferroviaria Brescia - 1904

Un treno non ancora per tutti

La realizzazione del tronco ferroviario in grado di unire le due capitali del Regno Lombardo-Veneto, Milano e Venezia fu il risultato di un parto lungo e complicato. Concepita sin dal 1836 da alcuni finanzieri veneti, la costruzione della linea ...
L'attuale Via Dieci Giornate, Brescia - 1905

La modernità di via delle Spaderie

Accanto al cartello pubblicitario del fotografo Capitanio – Cristoforo Capitanio fu attivo in città fra il 1877 sino alla chiusura decretata dai nipoti nel 1930 – l’indicazione stradale di “Via delle Spaderie”, così denominata ...
Piazzale Arnaldo Brescia - 1904

Una piazza già moderna

Piazzale Arnaldo (così chiamato dal 1897), già Porta Torlonga e successivamente Porta Venezia e Piazza Mercato dei Grani, in un’immagine del 1904. Si addensano in questo spazio tutte le funzioni della città che vuol essere moderna in fretta, ...
Nuovi giardini municipali di Via dei Mille Brescia - 1928

Un giardino per il futuro

Sorprendono ancora oggi le eclettiche, ordinate geometrie dei nuovi giardini municipali di via dei Mille, inaugurati nell’anno 1928, lo stesso anno nel quale si aprono altri giardini pubblici in via XX settembre e intorno al carcere di Canton ...
Piazza Garibaldi Brescia - 1929

Ai confini della città storica

Il Monumento a Garibaldi di Brescia era stato inaugurato nel 1889, ben sette anni dopo la decisione presa in favore della sua erezione. L’idea era infatti nata lo stesso giorno della morte del condottiero, avvenuta il 2 giugno del 1882, ...
L'attuale Piazza Repubblica Brescia - fine '800

Il laghetto di centro città

Dalla stazione ferroviaria commessi viaggiatori, militari, turisti e businessmen entrano a Brescia attraversando un luogo che per lunghi decenni si rivela sito in perenne trasformazione. Pur forestieri ne riconoscono il silenzio amico. La città ...
L'attuale Piazza della Loggia Brescia - 1904/1905

Dove (e quando) va quel tram?

Brescia 1904 o 1905. L’anno non è indicato negli archivi e nemmeno immortalato in qualche remoto angolo dell’immagine. Ma alcuni indizi permettono di precisare l’indicazione temporale con buona approssimazione. I tetti della Brescia d’inizio ...